Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
Menu principale
Albo on-line
Archivio CTP Scalea
CTP Scalea
Scalea ieri
scalea4.jpg
Documenti
Segreteria online
Servizi
Foto migliore
libro20 (7912 hits)
libro20
Ospiti

Sei il Visitatore n.



dal 7 Aprile 1999

Meteo in Italia
La situazione:
Scegli la Provincia


 

Il  patentino per i ciclomotori

Docente referente: Prof.Mario G.Silvestri

 Il Corso

Nella nostra scuola sono stati attivati N° 2 corsi per il conseguimento del patentino per il ciclomotore. I docenti tutor sono il prof. Muscarello Romano che segue gli allievi del corso A e il Prof. Mario Silvestri il Corso B.

L’insegnamento del programma viene tenuto dal Vigile Michele Risoli appartenente al comando dei Vigili Urbani del Comune di Scalea.

I corsi si svolgono presso la sede centrale della scuola, ogni martedì il corso B e ogni  venerdì il corso A, fino al raggiungimento delle 12 ore previste.

Il corso dura 20 ore  scuola perché alle lezioni sul codice della strada (12 ore) si aggiungono 8 ore di educazione alla legalità.

 Bolli e tasse

Alla richiesta d'iscrizione all'esame bisogna allegare:

a. n° 1 attestazione di versamento di € 11,00 sul c/c 9001 intestato a “Dipartimento Trasporti terrestri” – Diritti – Roma

b. n° 2 attestazioni di versamento di € 11,00 sul c/c 4028 (su 2 separati bollettini) intestato a “Dipartimento Trasporti Terrestri” – Imposta di bollo – Roma.

 L’esame

Completato il corso bisogna sostenere l’esame solo scritto, non esistono infatti né prova orale né prova pratica. L’esame è costituito da una scheda contenente 10 domande da 3 risposte  ciascuna    

( totale 30 risposte ). Per rispondere a ciascuna  risposta bisogna barrare una casella delle due opzioni disponibili , V o F, a seconda che si ritenga la risposta vera o falsa. Il numero massimo degli errori consentiti è di  4  a  scheda ( quindi su 30 risposte ) .

 Cosa portare con sé

Il patentino è un documento senza foto, che va accompagnato sempre a un documento d’identità con foto. Per i minori di 15 anni, che non possono avere la carta d’identità bisogna portare con sé

 il passaporto o la carta d’identità per minori di 15 anni.

 

ILPATENTINO A SCUOLA

Dal primo luglio, salvo in­terventi di proroga da parte del ministero, chiunque guidi unciclomotore è obbligato a dimostrare di averne le capacità. Così, anche iragazzi sotto i 18 anni (un milione e mezzo gli interessati) dovranno avere intasca il "patentino", il certificato di idoneità rilasciato dallaMotorizzazione. Potrebbe essere considerato solo un pezzo di carta, ma leautorità sperano che sia lo strumento giusto per diffondere la cultura dellasicurezza stradale tra gli adolescenti. Comunque si ri-schia una multa di 516euro e il sequestro del motorino.

Secondo gliultimi dati disponi-bili (Istat) nel 2000 sono deceduti a causa di incidenti 308minori (pari al 4,8% del totale delle vittime), di cui 104 (33,8%) a bordo di unmezzo a due ruote. Nello stesso anno i minori feriti sono stati 26.730 (circa il9% del totale degli infortunati sulle strade). Tra il 1990 e il 2000 gliincidenti mortali di giovani (fino a 29 anni) su veicoli a due ruote sonoau-mentati dell'8,9%, in netta controtendenza rispetto al dato medio generale(-3,4%).

Tutti  lamentano una mancanza di cul-tura dell'uso della strada da parte deigiovani; tuttavia il 69,5% degli studenti, intervistati dal Censis, hadichiarato che prima del patentino nella propria scuola non è era stataprogrammata nessuna lezio-ne di educazione alla sicurezza stradale. Quest'anno,in vista della scadenza di luglio, in 5740 scuole superiori sono statiorganizzati corsi propedeutici per conseguire il patentino, destinati a circa700 mila studenti.

Questi corsi non hanno soddisfattotutte le richieste: secondo l'Automobil Club d'Italia (Aci) altri 800 milaragazzi di età compresa tra i 14 e i 17 anni saranno costretti a rivolgersi astrutture private, con un costo che oscilla dai 50 ai 300 euro. «Abbiamochiesto agli Uffici scolastici regionali di stabilire quanti erano gli studentiinteressati al patentino», spiega Maria Moioli, Direttore generale delMinistero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, «questi, incollaborazione con gli Enti Locali, i Centri Servizi Am-ministrativi e i singoliIstituti hanno raccolto le adesioni. Le scuole han-no fatto del loro meglio emolte sono rimaste aperte oltre la fine del­l'anno scolastico per consentire airagazzi di sostenere l'esame».

La mancanza di fondi (il decretoprevede l'utilizzo del 7,5% degli in­troiti delle contravvenzioni per fi­nanziarel'attività di prevenzione nelle scuole, ma fino ad ora non vi è stata nessunaerogazione, nè è chiaro se questa percentuale si rife­risce agli introitinetti o alla parte spettante al Ministero delle Infrastrutture) hanno spintomolti presi­di a non autorizzare lo svolgimento dei corsi, mentre in altrerealtà que­sti si sono svolti grazie al sostegno degli Enti locali, alladisponibilità degli insegnanti, al contributo delle famiglie o al lavorovolontario di vi­gili urbani e istruttori di scuole gui­da. A metà giugnosolo un decimo dei ragazzi aveva superato l'esame, con un 40% di bocciati.

Attualmente quella che doveva essereuna grande opportunità per la scuola e per tutti gli studenti, l'in­troduzionecome materia scolastica della sicurezza stradale e delle nor­me di convivenzacivile, non coin­volge la stragrande maggioranza dei giovani ed è statacircoscritta ad un adempimento burocratico, one­roso e per molti inutile.Un'indagi­ne tra gli adolescenti metropolitani (14/17 anni) rileva che il 77,3per cento dichiara di voler ottenere il patentino, il 6,5% è ancora indeci­so,mentre il 16,2% afferma che ignorerà quest'obbligo.        

  Di Paola Carbone (“Salute” di Repubblica del 24/6/2004)

 




Cerca nel sito
European projects
MiniCalendario
Ultimo MeseDic 2017Prossimo Mese
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31
Oggi
Archivio attività
Attività didattica
ACS "Filo d'erba"
Caccia al libro 2005
Libro 2005 1 (5/6/2005)
Libro 2005 1
Scuola Media Statale di S. Domenica Talao
Scuola Primaria di S. Domenica Talao
I links più visitati
Links utili














Via Fazio degli Uberti,1 87029 Scalea (CS) - tel/fax 0985 20988 - CSIC89500R@PEC.IT
Scuola Media Scalea © 1999 –2005  |  A cura di Guido Bertone [2.0]